Quando a Philip Roth fu vietato l’ingresso nella Cecoslovacchia comunista

La biografia dello scrittore, ora trasformato in un "sessista" dal MeToo, ne rivela l'impegno per gli autori del dissenso. In Italia eravamo agli errata corrige della cultura comunista. Kudos!

null

This post is for paying subscribers